Supera subito qualsiasi esame online e paga dopo aver superato l'esame. Contatta ora
Chatta con noi:
whatsapp
telegram
Piano di resilienza aziendale

Importanza del piano di resilienza aziendale nel mondo aziendale

Jun 28, 20208 mins leggereAmit Masih
Importanza del piano di resilienza aziendale nel mondo aziendale

Viviamo in un'era digitale in cui le aziende di tutto il mondo stanno spostando la loro presenza da offline a online e sono quindi altamente vulnerabili agli attacchi informatici. Ha aumentato la necessità di assumere manager dedicati alla resilienza aziendale e di implementare piani di resilienza aziendale.

Tuttavia, la resilienza non si limita solo a mitigare gli attacchi informatici. Implica anche la creazione di strategie per affrontare improvvisi incendi, calamità naturali, problemi legali e guasti tecnologici. Ma l'obiettivo principale è mitigare i crimini informatici poiché l'integrazione IT si trova a tutti i livelli all'interno di un'organizzazione.

Un efficace piano di resilienza aziendale può aiutare le aziende a creare strategie per far fronte a interruzioni impreviste e continuare le loro operazioni commerciali.

Che cos'è la resilienza aziendale?

La resilienza aziendale si riferisce alla capacità di un'organizzazione di adattarsi ai problemi e garantire che le operazioni aziendali si svolgano senza intoppi. Vengono salvaguardati anche gli asset aziendali e la reputazione del marchio.

È molto più della semplice gestione dei disastri ed è un passo avanti rispetto al ripristino di emergenza. Si concentra sulla creazione di strategie per affrontare la crisi post-disastro per prevenire un'eccessiva perdita di entrate e il buon funzionamento dell'azienda se si verificano ulteriori problemi imprevisti.

Viene creato un piano di resilienza adeguato e completo che delinea strategie che abilitano ed educano le persone e l'azienda su come affrontare e mitigare se si verifica qualcosa di inaspettato. Le interruzioni possono verificarsi sotto forma di attacchi informatici, cambiamenti del mercato, esigenze dei consumatori, accordi legali, disastri naturali, cattiva gestione della catena di approvvigionamento, guasti tecnologici, pandemie e molte altre forme.

A seconda delle dimensioni, del tipo e dell'ubicazione della tua azienda, la resilienza si rivela un trampolino di lancio per mitigare le interruzioni che la tua azienda potrebbe dover affrontare a livello regionale, nazionale e globale.

La gestione della resilienza aziendale non si limita all'IT, alla continuità aziendale, alle crisi e alla gestione del rischio, ma comporta il test dei piani di resilienza, il mock-up dei potenziali rischi e il loro impatto, la formazione dei team e la generazione di idee per miglioramenti regolari.

Quindi BRM lavora su un modello interfunzionale che coinvolge la gestione del rischio, gli obiettivi aziendali e i professionisti della sicurezza.

Importanza della resilienza aziendale per la tua organizzazione

La resilienza aziendale svolge un ruolo fondamentale per consentire alla tua organizzazione di adattarsi o riprendersi rapidamente da interruzioni impreviste.

È necessaria un'adeguata pianificazione della resilienza aziendale per garantire che le imprese possano adattarsi al mercato o ad altri cambiamenti.

Ostacolo nell'implementazione di un piano di resilienza aziendale

La flessibilità nell'adattarsi alle mutevoli situazioni è la chiave del successo per qualsiasi organizzazione. L'approccio inflessibile che le organizzazioni continuano a seguire, come metodi secolari di operazioni aziendali, mancanza di comunicazione tra diversi dipartimenti, scarsa infrastruttura IT e stile di gestione testardo, crea difficoltà nell'implementazione del piano di resilienza aziendale.

Allora, qual è la soluzione?

Le organizzazioni dovrebbero creare un ambiente di lavoro che promuova una comunicazione sana, un feedback onesto, l'integrazione dell'IT all'interno dei piani aziendali, educando i dipendenti ad agire in modo indipendente durante le crisi e creando un piano di resilienza completo. Se tutti i dipartimenti, come la sicurezza informatica, la catena di fornitura e le parti interessate dell'azienda, svolgono i propri compiti in isolamento, il rischio di fallimento durante la crisi aumenta.

Cosa può includere la pianificazione della resilienza aziendale?

Il BRM include la pianificazione e la gestione della continuità aziendale, la formazione dei dipendenti e lo sviluppo delle competenze, la pianificazione del ripristino di emergenza, l'implementazione dell'IT nei processi aziendali, tra molti altri. La formazione del personale è estremamente importante perché avere dipendenti che non possiedono le giuste competenze per gestire la produzione del prodotto o mantenere il processo di produzione snello anche se le circostanze cambiano può minacciare l'azienda.

Analisi dell'impatto aziendale Implica l'analisi della cultura del lavoro e degli obiettivi aziendali e di come le interruzioni possono influire sul funzionamento dell'azienda.

Pianificazione di emergenza Un piano di resilienza aziendale dovrebbe studiare la relazione tra più livelli ed essere preparato non per un livello ma dovrebbe considerare tutti i livelli, come risorse umane, finanza, IT, produzione, catena di fornitura, ecc.

Gestione della crisi Dovrebbe esserci un dipartimento di gestione delle crisi separato all'interno di un'organizzazione coinvolta nello studio continuo delle interruzioni e delle misure che un'azienda può adottare per affrontare tali sfide.

Test del piano Un piano può avere successo solo se supera la fase di test. Il piano dovrebbe considerare tutti i possibili scenari di rischio e, se si verificano, come il piano creato può affrontarli. Se il piano di test simulato si rivela solo una soluzione efficace, dovrebbe essere considerato definitivo e sottoposto a un processo di revisione.

Aggiornamento continuo del piano La pianificazione non è un processo una tantum. L'ambiente di lavoro in evoluzione e le tendenze del mercato devono essere riviste periodicamente e testate per la loro efficienza.

Relazione tra resilienza IT e resilienza aziendale

Ogni organizzazione deve analizzare la misura in cui la propria attività dipende dalla tecnologia dell'informazione. Maggiore è la dipendenza, maggiore è la necessità di incorporare la resilienza IT nelle operazioni aziendali. Le aziende ora impiegano o assumono specialisti della sicurezza informatica e viene data preferenza ai candidati in possesso della certificazione CRISC di ISACA riconosciuta a livello globale.

Ora potresti chiederti perché solo professionisti certificati!

Quando parli di resilienza aziendale, la resilienza IT o informatica non può essere lasciata indietro. La dipendenza dall'IT varia da un'organizzazione all'altra. Ma a causa della crescente digitalizzazione, aumenta anche la dipendenza delle aziende dall'IT per le operazioni aziendali quotidiane e l'archiviazione dei dati. Mostra quanto sia importante la resilienza IT per l'azienda.

E durante la pandemia, questa dipendenza delle organizzazioni dall'IT accelera notevolmente.

Senza incorporare IT e resilienza, pochissime aziende possono sopravvivere o mantenere le proprie funzioni aziendali durante e dopo crisi, come disastri naturali, incendi, pandemie, attacchi terroristici e informatici.

La tua organizzazione ha bisogno di Business Resilience Manager?

C'è bisogno di resilienza aziendale per ogni organizzazione. Tuttavia, la necessità di un gestore della resilienza aziendale dedicato dipende dal tipo e dalle dimensioni dell'azienda, dal livello di rischio potenziale che può affrontare e dalla sua flessibilità nell'adattarsi ai cambiamenti causati da interruzioni.

Necessità di conferire potere adeguato al responsabile della resilienza aziendale

La persona nominata responsabile della resilienza aziendale deve essere dotata di piena autorità e potere di agire. Indipendentemente dalle dimensioni dell'azienda o dal tipo di attività, la perdita causata da qualsiasi interruzione può rivelarsi distruttiva per l'azienda. Il manager è responsabile della creazione di un piano completo che includa i processi a tutti i livelli, identificando i possibili rischi e ideando un piano per mitigarli per consentire operazioni aziendali senza interruzioni.

Set di competenze per il responsabile della resilienza aziendale

In qualità di responsabile della resilienza aziendale, hai la responsabilità di salvaguardare la tua azienda da eventuali interruzioni impreviste.

Quindi, ecco alcune qualità che devi possedere:

Conoscenza approfondita della cultura del lavoro aziendale e degli obiettivi a breve e lungo termine che l'azienda vuole raggiungere.

La sua dipendenza dall'IT e se l'attuale percentuale di integrazione IT è sufficiente per proteggere le sue risorse o se è necessario un maggiore coinvolgimento.

Devi inoltre possedere forti capacità di pensiero analitico e strategico, eccellenti capacità di comunicazione, conoscenza della gestione del rischio (preferibilmente certificata CRISC) e buone capacità di gestione del team.

L'esperienza lavorativa in ripristino di emergenza, pianificazione e gestione delle emergenze, sicurezza delle informazioni sarà un ulteriore vantaggio.

Dove trovare i Resilience Manager?

Avere un responsabile della resilienza aziendale dall'azienda stessa è la scelta migliore. Hanno una profonda conoscenza dello stile di lavoro dell'azienda, del suo modello di business, degli obiettivi che vuole raggiungere e dei requisiti IT.

Che azienda può fare?

Le aziende possono condurre sessioni di formazione regolari per dipendenti selezionati, dotarli delle competenze richieste e istruirli con lo stile di lavoro di altri reparti. Saranno in grado di gestire la situazione durante la crisi temporaneamente o permanentemente senza un responsabile della resilienza aziendale.

La linea di fondo

Le organizzazioni ora comprendono l'importanza di una pianificazione completa della resilienza aziendale a tutti i livelli per identificare i potenziali rischi e mitigare i rischi per garantire operazioni aziendali senza intoppi se si verificano eventi imprevisti.

Un piano di resilienza deve essere integrato non solo per supportare obiettivi a breve termine, ma anche per concentrarsi sul funzionamento a lungo termine dell'azienda.

La digitalizzazione sta avvenendo rapidamente e le aziende dipendono dall'IT come mai prima d'ora. Ha portato a un aumento della velocità con cui si verificano i crimini informatici. Pertanto le aziende non vedono l'ora di assumere persone con certificazioni di gestione del rischio acclamate a livello mondiale, come CRISC di ISACA. Sono disponibili diverse certificazioni ISACA, ma CRISC è una delle certificazioni più prestigiose che le aziende cercano quando assumono o forniscono strutture al proprio personale per migliorare le proprie competenze.

Investire nella creazione di un piano di resilienza aziendale è una delle migliori decisioni di un'organizzazione per salvaguardare la propria attività durante interruzioni impreviste.

Continua a leggere
Certificato Microsoft: Azure Database Administrator Associate (DP-300) - Tutto ciò che devi sapere
Certificato Microsoft: Azure Database Administrator Associate (DP-300) - Tutto ciò che devi sapere
Microsoft Azure è una soluzione di cloud computing fornita da Microsoft per la gestione delle applicazioni. Microsoft Azure offre la certificazione Architect Expert per la creazione e l'implementazione di una soluzione su Microsoft Azure, noto per essere un fornitore di servizi cloud agile e trasparente.
Le 30 principali domande frequenti sull'esame CISA che devi conoscere
Le 30 principali domande frequenti sull'esame CISA che devi conoscere
Sei confuso sull'esame di certificazione CISA e se sia la scelta professionale giusta? Leggi l'articolo completo sulle domande frequenti sull'esame CISA per trovare le risposte a tutte le tue domande.